Cronaca

Appennino, 70enne spara su una moto

FERRIERE, Piacenza — Passavano ignari, in sella alla loro motocicletta, sulle alture dell’Appennino piacentino. All’improvviso, qualcuno ha esploso una serie fucilate contro di loro, facendoli cadere a terra. E’ accaduto a due bikers tedeschi, ora ricoverati in ospedale per ferite a gambe e braccia.

Per l’attentato, la cui dinamica è ancora da chiarire in modo esatto, è stato denunciato un pensionato 70enne della zona con l’accusa di lesioni aggravate e detenzione abusiva di arma da fuoco.

I due motociclisti tedeschi, 40 e 44 anni, al momento dell’incidente, stavano transitando su una strada di montagna vicina al paese di Ferriere, nei pressi della quale sorge l’abitazione del pensionato ritenuto colpevole degli spari.

Secondo i carabineri di Bobbio, che hanno arrestato il pensionato dopo aver indagato e raccolto indizi in zona, lo scatto d’ira dell’uomo sarebbe stato causato dal fastidioso dal rumore della moto che disturbava la quiete della zona.

Le fucilate, purtroppo, hanno colpito i due motociclisti a una gamba e un braccio. Ma fortunatamente le lesioni, di striscio, sarebbero guaribili in 7 e 15 giorni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close