Cronaca

Cima d’Asta, salvato scialpinista disperso

TRENTO — Aveva perso l’orientamento, probabilmente a causa della nebbia, e non era più riuscito a trovare la via di casa. Se l’è vista brutta un giovane scialpinista trentino disperso sulla Cima d’Asta, prima di essere salvato ormai sul far della notte dal soccorso alpino.

Il ragazzo stava facendo un’escursione con degli amici, dai quali però ad un certo punto si è separato, accordandosi per un ritrovo alla Marga Sorgazza nel pomeriggio. All’appuntamento, però, il giovane scialpinista non è più presentato, e gli amici, preoccupati, hanno fatto scattare l’allarme.
 
Diverse squadre del Soccorso Alpino sono state impegnate nelle ricerche con gli sci e le pile frontali nella zona del Rifugio Brentari, a circa 2.400 metri di quota.
 
Il maltempo ha dato loro del filo da torcere, ma alla fine hanno ritrovato il ragazzo proprio nei pressi del rifugio, infreddolito ma sano e salvo. Data l’ora tarda, il gruppo ha passato la notte nel locale invernale del rifugio e la mattina tutti sono scesi a valle con gli sci.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close