News

Botti Capodanno: 2 feriti in Trentino

TRENTO — Non sono bastati gli avvertimenti. I fatti di cronaca raccontano di un Capodanno drammatico con 2 morti e 400 feriti in tutta Italia a causa di botti e spari. Anche in Trentino si segnalono vittime.

Due persone sono rimaste ferite, fortunatamente in maniera non grave. Si tratta di un uomo che ha riportato lesioni ad una mano mentre maneggiava un petardo a Cles. Mentre un’altra persona è rimasta ferita a Tione e si trova tuttora ricoverato in condizioni non gravi all’ospedale di Trento.
 
In Alto Adige non si segnalano feriti, ma vi sono stati parecchi interventi dei vigili del fuoco per piccoli incendi, favoriti anche da un clima secco e ventoso.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close