News

Aereo si schianta sul Mt. Rainer: 7 morti

immagine

WAHSINGTON, Stati Uniti — Un aereoplano con a bordo dieci persone si è schiantato ieri sulle pendici del Mount Rainer, nello stato di Washington. Attorno ai suoi resti sono stati trovati sette cadaveri, e ora si lavora per trovare gli altri e capire le ragioni del tragico incidente.

L’aereo, un monomotore Cessna 208 Caravan, era  disperso da domenica sera ed è stato ritrovato poche ore dopo sul versante Sud del Mount Rainer, vicino al Rimrock Lake.
 
Era quasi completamente distrutto e si trovava in bilico su un dirupo, incastrato nella fitta vegetazione del luogo. E’ subito apparso chiaro che attorno ai resti del velivolo non c’era alcuna traccia di vita, ma le ricerche hanno potuto essere approfondite solo ieri mattina, con la luce del sole.
 
Le autorità hanno setacciato in lungo e in largo i dintorni dello schianto, sia da terra che con gli elicotteri. E alla fine sono riuscite a identificare sette cadaveri, tutti appartenenti ai passeggeri del volo.
 
A bordo dell’areoplano viaggiavano, oltre al pilota, nove skydivers dello stato di Washington che erano volati nell’Idaho per un contest di skydiving, pratica estrema del paracadutismo in cui gli atleti si lanciano a testa in giù e ritornano in posizione eretta solo a poche centinaia di metri dal suolo.
 
Dopo l’evento, l’aereo era decollato da Boise, nell’Idaho, per riportare gli atleti a Shelton, nello stato di Washington. Le condizioni di volo erano ottime, e l’incidente risulta al momento del tutto incomprensibile.
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close