News

Valfurva: scialpinista muore sulla nord del Monte Pasquale

Monte Pasquale (Photo courtesy of Wikimedia Commons)
Monte Pasquale (Photo courtesy of Wikimedia Commons)

VALFURVA, Sondrio — Tragedia sabato pomeriggio nel gruppo montuoso dell’Ortles-Cevedale: uno scialpinista è morto, dopo essere precipitato per 500 metri. Il 49enne stava scendendo a valle con alcuni amici quando è scivolato, finendo la sua fatale caduta in un canalone. I soccorritori non hanno potuto far altro che recuperarne la salma.

Secondo il comunicato stampa ufficiale del Soccorso Alpino e Speleologico Lombardo (Sasl), tre amici avevano organizzato un’uscita sulle vette del gruppo montuoso dell’Ortles-Cevedale. Venerdì sera hanno raggiunto il Rifugio Luigi Pizzini – Augusto e Carlo Frattola – Zeledria, posto a 2706 metri nel comune di Valfurva.

Dopo aver bivaccato per la notte, sabato sono saliti in quota con le pelli. Nel primo pomeriggio i tre stavano scendendo con gli sci lungo il versante settentrionale del Monte Pasquale (3554 metri), quando è avvenuto l’incidente: a circa 3200 metri di quota uno di loro è scivolato, precipitando per 500 metri e finendo in un canalone.

I compagni hanno immediatamente dato l’allarme e sul posto sono arrivate l’eliambulanza e le squadre da terra del Soccorso alpino della Stazione di Valfurva. Una volta raggiunto il 49enne i soccorritori non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Il mezzo aereo ha provveduto a trasportare la salma, mentre i tecnici hanno riaccompagnato a valle gli amici della vittima.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close