News

Vandali sulle montagne del Ticino, danni a rifugi e strutture

Capanna Alpe Salei -foto d'archivio- (Photo Falk Lademann courtesy of Wikimedia Commons/Flickr)
Capanna Alpe Salei -foto d’archivio- (Photo Falk Lademann courtesy of Wikimedia Commons/Flickr)

ONSERNONE, Svizzera — É emersa solo pochi giorni fa la notizia di atti vandalici sulle montagne del Ticino. Alcuni ignoti hanno devastato lo scorso mese la Capanna Alpe Salei (1777 metri) e altri edifici vicini, includendo nella razzia persino un piccolo impianto di rilevamento meteorologico. I danni ammonterebbero a svariate migliaia di franchi.

Secondo i quotidiani svizzeri, i fatti risalirebbero alla metà di aprile, ma sono stati resi noti solo negli ultimi giorni. Il guardiano della Capanna Alpe Salei, rifugio del Ticino Occidentale situato a 1777 metri nella Valle Onsernone, era salito in quota per effettuare dei lavori in vista della riapertura primaverile.

Quando è giunto sul posto, il guardiano si è ritrovato davanti alla Capanna completamente devastata: la porta d’entrata era sfondata; i mobili erano stati completamente svuotati e gli utensili al loro interno erano stati gettati a terra, molti dei quali rotti o resi inutilizzabili; le porte interne erano state forzate per trafugare i pochi soldi lasciati in loco, nonchè alcolici e utensili di valore conservati nel magazzino.

Situazioni simili si sono verificati negli edifici vicini. Sono stati devastati lo stabile dell’alpeggio e il rifugio dei cacciatori. Nel piccolo impianto della stazione di rilevamento meteo, i vandali hanno cercato di asportare il pannello solare che alimenta la centralina di monitoraggio, mentre nella stazione di arrivo della funivia Zott-Salei è stata forzata solo la porta d’accesso, senza alcun danno all’interno.

Denuncia contro ignoti è stata sporta dal Patriziato di Comologno, proprietario dei rifugi, e dal Patriziato Generale d’Onsernone, possessore dell’impianto via fune.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close