News

Congo, strage di gorilla di montagna

immagine

KINSHASA, Congo — Massacrati a colpi di fucile, senza alcun motivo. E’ questa la tragica fine che hanno fatto quattro gorilla di montagna, rarissima specie protetta che abita le montagne dell’Africa orientale.

Le vittime sono un maschio (dalla schiena argentata) e tre femmine, di cui una incinta. I loro corpi sono stati trovati nei giorni scorsi dai ranger nel Parco Nazionale Virunga, in Congo.
 
Poco lontano c’era anche un cucciolo di gorilla ferito, di cui si stanno prendendo cura i responsabili del parco.
 
La morte dei gorilla risalirebbe ad almeno 15 giorni fa. I motivi di questo assurdo massacro sono ancora ignoti e preoccupa il fatto che dall’inizio dell’anno, nel parco del Virunga sono stati uccisi sette gorilla.
 
Si esclude però l’ipotesi del bracconaggio, visto che i corpi degli animali uccisi sono stati sempre lasciati sul luogo del delitto.
 
La specie dei gorilla di montagna corre gravi rischi di estinzione. Si stima che al mondo ne esistano meno di 700 esemplari. Nel parco del Virunga, territorio montuoso di origine vulcanica che si estende sul confine tra Congo e Uganda, ne vivono circa 6 famiglie.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close