News

Puma azzanna ragazzino in campeggio

immagine

VANCOUVER, Canada — Tragedia sfiorata in un campeggio sulle montagne di Clinton (British Columbia, Canada occidentale). Un ragazzino di dodici anni è stato aggredito da un coguaro, una sorta di puma meglio conosciuto come "leone di montagna".

Secondo le ricostruzioni, erano circa le otto della sera quando il dodicenne Colton Reeb, originario di Kamloops (Canada) stava andando al gabinetto del campeggio, dopo cena. 

 
D’improvviso dal fogliame è spuntato il leone di montagna che con un balzo lo ha aggredito. Il ragazzo è stato azzannato e ferito alla testa e alla parte superiore del corpo, ha spiegato la polizia canadese.
 
Il dodicenne ha urlato e per fortuna è stato sentito da un uomo che è riuscito ad allontanare la belva con un bastone. Dei ranger hanno poi individuato il leone di montagna in un’altra zona del campeggio e lo hanno abbattuto.
 
Il ragazzo, con profonde ferite, è stato subito soccorso e trasportato in aereo all’ospedale BC Childrens di Vancouver. Secondo la diagnosi dei sanitari è fuori pericolo di vita e le sue condizioni sono stazionarie.
 
Secondo quanto sostengono alcuni esperti, i coguari sono cacciatori opportunisti che sembrano essere attratti dai bambini. Secondo altri, invece, il felino avrebbe confuso il ragazzo coon un cervo o un’altra preda. 
 
Il dodicenne comunque avrebbe reagito nel modo giusto: ovvero cercando di proteggersi la testa. Il ragazzo, dicono i medici, è solo dispiaciuto per aver dovuto interrompere le vacanze.
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close