Curiosità

Monte Bianco, alpinista scopre sacchetti contenenti pietre preziose

Pietre Preziose (Photo Michelle Jo courtesy of Wikimedia Commons)
Pietre Preziose (Photo Michelle Jo courtesy of Wikimedia Commons)

CHAMONIX, Francia — Smeraldi, zaffiri e rubini del valore di decine di migliaia di euro. Questo il contenuto di alcuni sacchetti contrassegnati “Made in India” ritrovati da un alpinista francese sul ghiacciaio dei Bossons all’inizio di settembre. Il giovane ha immediatamente consegnato tutto alle autorità, le quali presumono si tratti di un “relitto” di uno dei due voli provenienti dall’India e schiantatesi sul Monte Bianco nel secolo scorso.

Secondo quanto riportano i giornali locali, un giovane alpinista della Savoia, che ha preferito restare anonimo, si trovava all’inizio di settembre sul ghiacciaio dei Bossons, situato sul lato settentrionale del Monte Bianco. Tra il ghiaccio ha avvistato una scatola di metallo e, incuriosito, l’ha aperta.

All’interno della scatola ha trovato dei sacchetti, alcuni dei quali contrassegnati da “Made in India”. Al loro interno c’erano gemme di vari tipi e di grande valore. Il giovane non ha avuto dubbi ed ha consegnato tutti gli oggetti alle autorità. Le pietre preziose erano smeraldi, zaffiri e rubini e, secondo le prime stime, avrebbero un valore che si aggira tra i 130 e i 246 mila euro.

Le autorità ipotizzano che la preziosa scatola fosse a bordo di uno dei due voli partiti dall’India e schiantatesi sul Monte Bianco nel 1950 e nel 1966. Non è infatti la prima volta che la montagna restituisce oggetti appartenenti ai due aerei. L’ultima scoperta risale all’agosto dello scorso anno quando, sempre sul ghiacciaio dei Bossons, fu ritrovato un sacco di tela contente giornali e lettere.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close