• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Trento: 2 morti di meningite

immagine

TRENTO — Una giovane ragazza di Trento e una signora di Arco sono morte negli scorsi giorni di meningite. I medici per ora escludono il rischio di epidemia e il collegamento tra i due casi. Ma avvertono: il fenomeno non va sottovalutato.

Doveva partire a giorni per una vacanza a New York, ma nè questo, nè tanti altri progetti che aveva per il futuro saranno mai realizzati. Federica Luise, trentina, 18 anni, è stata colpita da una forma fulminante di sepsi, un’infezione generalizzata che colpisce tutto l’organismo, causata probabilmente da meningococco. Il suo calvario è durato poche ore: poi la ragazza è morta all’ospedale Santa Chiara di Trento.
 
La stessa sorte era toccata pochi giorni prima a una signora di Arco, sul lago di Garda. Anche in questo caso, la morte è sopraggiunta in poco tempo.
 
Nasce ora la preoccupazione che possano accendersi nella zona focolai della terribile malattia.
In Trentino si verificano, in media, 6 o 7 casi all’anno di meningite, con una incidenza di morti, fortunatamente non elevata.
 
Secondo i medici il fenomeno non va sottovalutato, ma neppure drammatizzato, perchè attualmente non esisterebbe un rischio epidemia. I due casi non sarebbero collegabili tra loro, perchè non vi e’ mai stato contatto tra le persone colpite. Inoltre, per tutti coloro che sono stati a vicini alle due vittime, sono state prese le dovute precauzioni per evitare possibili contagi.
 
 
Valentina d’Angella
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.