• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

Incidenti in montagna, 3 fungaioli morti in poche ore

Val Vermenagna (Photo courtesy of www.torinopiupiemonte.com)
Val Vermenagna (Photo courtesy of www.torinopiupiemonte.com)

LIMONE PIEMONTE, Cuneo — Tra le giornate di mercoledì e giovedì tre fungaioli sono morti nei boschi di montagna. Il primo, un 73enne, è stato ritrovato privo di vita nella Val Vermenagna dopo una notte di ricerche. Il secondo, un 70enne di Genova, è morto probabilmente per un malore mentre cercava funghi con due amici. Il terzo, un 70enne scivolato con gli amici con cui stava passeggiando in Valsassina e la caduta gli è stata fatale.

Il 73 era stato accompaganto mercoledì in auto dalla moglie in Val Vermenagna. L’uomo intendeva cercare funghi nei boschi sopra Limone Piemonte, in provincia di Cuneo e poi si sarebbe rincontrato con la consorte alle 18. Al mancato rientro è scattato l’allarme e dopo un’intera nottata di ricerche il corpo senza vita dell’uomo è stato ritrovato dal Soccorso alpino di Limone Piemonte in località Meani. Secondo le prime ricostruzioni, il fungaiolo sarebbe scivolato e avrebbe sbattuto violentemente contro le rocce.

Nella mattinata di ieri, nei boschi liguri della Val Bormida, tre amici sono andati in cerca di funghi tra gli abitati di Bardineto e Calizzano. Il gruppetto si era dato appuntamento all’auto alle 13, ma uno di loro mancava all’appello. Dopo averlo atteso per diverse ore i due uomini hanno dato l’allarme. Le ricerche di Carabinieri, Vigili del fuoco, Corpo Forestale e Soccorso Alpino si sono concluse questa mattina con il ritrovamento della salma. Secondo la stampa locale, il 70enne di Genova sarebbe stato colto da un malore.

Sempre ieri altri fungaioli stavano camminando nei boschi della Valsassina, sopra l’abitato di Cortenova quando uno di loro è scivolato per alcune decine di metri. I suoi compagni hanno dato l’allarme, ma il medico giunto sul posto non ha potuto far altro che constatare la morte del 70enne. A causa della fitta vegetazione, la salma dell’uomo è stata recuperata da una squadra di terra del Soccorso alpino e trasportata a Valle.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.