News

Mega-premio contro l’effetto serra

immagine

LONDRA, Regno Unito — Annuncio sensazionale del multimiliardario inglese Richard Branson. Il presidente del gruppo Virgin mette in palio 25 milioni di dollari per chi proporrà un nuovo e efficace metodo per rimuovere dall’atmosfera una parte dell’anidride carbonica, responsabile dei gas serra che stanno surriscaldando il pianeta.

Affiancato dall’ex vice presidente degli Stati Uniti Al Gore e da altri rappresentanti dell’ambientalismo mondiale, Branson (nella foto) ha detto che il pianeta non può aspettare decenni per risolvere il problema dei gas serra.

La rimozione dell’anidride carbonica dall’atmosfera è un rompicapo cui la ricerca scientifica lavora da anni. Anche gli italiani del Comitato Ev-K2-Cnr stanno compiendo importanti studi in alta quota, in questo settore.

Alcune sperimentazioni sono già in corso. Ma si tratta di processi complessi e costosi, applicabili solo in alcuni casi. Branson scommette invece su un sistema semplice e economico, applicabile su vasta scala.

«Potrei paragonare questa competizione a quella lanciata nel 1675, quando serviva un metodo affidabile e preciso per la determinazione della longitudine in mare e il re d’Inghilterra bandì un premio. Lo vinse sessanta anni dopo il costruttore di orologi di precisione John Harrison. Ma noi non possiamo aspettare tanto: dobbiamo fare più presto!» ha detto il magnate inglese.

Giò nello scorso settembre il gruppo Virgin – che comprende aerei, traporti, spazio, turismo, spettacoli e musica  e chi più ne ha più ne metta – aveva annunciato investimenti di diversi milioni di dollari per nuovi tipi di combustibili verdi e ricerche per migliorare l’efficienza energetica nel settore dei trasporti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close