News

Alpi francesi, due escursionisti morti e un ferito sul Grand Capelet

Grand Capelet (Photo courtesy of www.camptocamp.org)
Grand Capelet (Photo courtesy of www.camptocamp.org)

TENDE, Francia — Grave incidente nel weekend sulle Alpi dell’Alta Provenza, vicino al confine tra Francia e Italia: ieri mattina due escursionisti sono stati ritrovati morti sul Grand Capelet, Massiccio del Mercantour, mentre un terzo è stato recuperato ancora vivo. I tre uomini erano partiti sabato per un’escursione con le ciaspole: durante il percorso però il 24enne sopravvissuto è rimasto indietro e, non riuscendo più a trovare i suoi due compagni, ha allertato i soccorsi.

Secondo quanto ha dichiarato la gendarmerie di Puget Théniers ai quotidiani francesi, i tre escursionisti erano partiti sabato dalla Costa Azzurra verso le Alpi dell’Alta Provenza vicino al confine tra Francia e Italia. I tre uomini intendevano salire con le ciaspole sul Grand Capelet, vetta di 2935 metri facente parte del Massiccio del Mercantour, nella valle Vésubie per poi scendere verso la valle del Gordolasque.

Nel tardo pomeriggio l’escursionista 24enne si è reso conto di essere stato distanziato dai due compagni più veloci:  non vedendoli  più e non conoscendo il percorso per scendere a valle, ha allertato i soccorsi. Nel frattempo anche i familiari rimasti a casa avevano dato l’allarme per non aver ricevuto notizie.

Purtroppo i riferimenti dati dall’escursionista tramite il cellulare non sono stati sufficienti per la localizzazione, quindi due squadre di soccorsi, una del Crs e l’altra della gendarmerie, hanno iniziato a perlustrare un’ampia zona della montagna dalle 23:30.

Solo attorno alle 5:20 di domenica mattina una squadra ha notato una luce a circa 2700 metri in una zona particolarmente impervia. Una volta appurato che si trattasse del 24enne hanno iniziato le operazioni di recupero che si sono concluse attorno alle 8 con il trasporto dell’uomo all’ospedale di Nizza tramite elicottero.

Poco dopo l’avvistamento del disperso, sul lato ovest della montagna sono stati notati i corpi senza vita dei suoi due compagni. Secondo quanto dichiarato dalle autorità i due escursionisti sono scivolati per circa 250 metri lungo un canalone di neve. Le indagini stanno ora cercando di far luce sulle cause e le dinamiche dell’incidente capitao ai due uomini.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close