Cronaca

Valanga sfiora cinque scialpinisti

immagine

AOSTA — L’hanno vista brutta. Ma per fortuna tutto è andato per il meglio. Cinque scialpinisti hanno rischiato di essere travolti da una valanga di grosse dimensioni che si è staccata dalle pendici della Testa di Serena, nella zona del Gran San Bernardo.

Stando alle prime ricostruzioni, la slavina sarebbe partita da circa 2400 metri di quota. E, a quanto pare, il distacco potrebbe essere stato provocato dal passaggio di altri tre scialpinisti in una zona che di solito vede transitare diverse escursioni.
 
La valanga, che aveva un fronte molto ampio (circa di 200 metri), è precipitata a valle sfiorando i cinque scialpinisti che stavano passando più in basso.
 
L’incidente potrebbe essere stato favorito da un sovraccarico di massa nevosa e dall’innalzamento delle temperature.
 
Sul posto sono subito intervenute le guide del Soccorso alpino valdostano, gli uomini della guardia di finanza e unità cinofile. Ma, per fortuna, tutto era andato per il meglio. Da giorni la Protezione civile e il Soccorso alpino invitano gli appassionati a non praticare sci fuoripista. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close