News

Salvati due escursionisti bloccati sul Pasubio

Cima Forni alti (Photo Panoramio Matofaungato)
Cima Forni alti <br> (Photo Panoramio Matofaungato)

SCHIO, Verona — Due escursionisti sono rimasti incrodati ieri nel gruppo del Pasubio, sopra un salto di roccia nel Vajo di Mezzo, uno dei canali che scende da cima Forni Alti. I due erano saliti in mattinata, ma nella fase di rientro avevano sbagliato via, finendo bloccati sulla neve a circa 1900 metri di quota.

I due giovani, due trentenni vicentini, lui di Caltrano e lei di Velo d’Astico, erano attrezzati adeguatamente alle condizioni della montagna, con ramponi, piccozze e corde. Vedendosi impossibilitati a proseguire o a tornare indietro, hanno dato l’allarme con il cellulare nel primo pomeriggio di ieri, intorno alle 14.30.

Gli uomini del Soccorso alpino di Schio sono intervenuti sul Grappa: l’elicottero di Verona emergenza ha tentato di sbarcare il tecnico del Soccorso alpino con l’equipaggio per il recupero, ma la coppia si trovava in un punto inavvicinabile per la verticale del verricello. Le operazioni sono proseguite così via terra, per cercare di recuperare gli escursionisti prima della notte. Tre soccorritori sono stati elitrasportati una sessantina di metri più in basso rispetto ai due e sbarcati nel canale, da dove hanno proseguito a piedi. Infine li hanno raggiunti: i due trentenni erano in buone condizioni di salute e versi le 19.30 sono stati riaccompagnati alla loro auto.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close