News

Danneggiata la riserva naturale di Padule

immagine

PISTOIA — "Hanno danneggiato la riserva naturale volontariamente. Si tratta di un atto di sabotaggio bello e buono". E’ la denuncia dei responsabili della Riserva naturale del Padule di Fucecchio, ai piedi della Appennino tosco-emiliano. 

"Dopo le recenti precipitazioni – spiega il presidente del Centro di ricerca di Padule, Luigi Turini – ignoti hanno manomesso e aperto una calla situata nell’area protetta Le Morette, permettendo l’ingresso di acque torbide, ricche di detriti e fanghi di depurazione".
 
Insomma un grave danno provocato deliberatamente, attraverso un sabotaggio. E che ha spinto alla fuga di molti uccelli acquatici, fra cui i fenicotteri che da mesi sostavano nell’area protetta. 
 
Insomma, la mamma degli idioti è sempre incinta.  

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close