News

Avventure sulle Ande protagoniste a Lecco e a Bergamo

Cordillère Blanche
Cordillère Blanche

BERGAMO — Alpinismo, trekking, mountain bike ed avventura protagonisti a Lecco e a Bergamo. Venerdì 21 gennaio e sabato 22, si terranno due incontri con le guide Don Bosco 6000 delle Ande: gli alpinisti ed esploratori parleranno alle platee delle straordinarie imprese compiute nel corso degli ultimi 12 anni sulle più belle montagne delle catene peruviane: un’occasione imperdibile per gli amanti dell’alta quota e dei viaggi intorno al mondo.

I due appuntamenti si terranno venerdì alle ore 21 presso sede Api via della Pergola 73 di Lecco, e sabato alle ore 21 al Palamonti di Bergamo. Le guide alpine presenteranno il frutto di 12 anni di formazione alpinistica del nuovo gruppo di guide “Don Bosco 6000” della Cordillera Blanca, protagoniste di esplorazioni che stanno rivoluzionando la rete dei trekking, dei percorsi di mountain bike e delle mete alpinistiche sulle più favolose Cordillere del Perù.
Il lungo lavoro è stato compiuto dagli esperti alpinisti italiani volontari dell’Operazione Mato Grosso: Giancarlo Sardini direttore dell’Escuela de alta montaña Don Bosco en los Andes, l’esploratore Franco Michieli, le guide alpine Valerio Bertoglio, Tone Moles, Adriano Greco, Renzo Turri, Enrico Rosso e il professionista della mountain bike Bruno Giovannetti e molti altri.
Ora le nuove guide Uiagm gestiscono in autonomia lo splendido Centro Andinismo Renato Casarotto di Marcarà, e sono pronte ad ospitare e accompagnare escursionisti, scalatori e ciclisti su percorsi innovativi tra montagne fra le più belle della terra. In compagnia di alcuni degli alpinisti italiani, sabato verranno mostrate immagini spettacolari riguardanti tutte queste novità sulla Cordillere come la Blanca, la Negra, la Huayhuash e sulle antiche vie incaiche.
Gli alpinisti saranno a disposizione di chi vorrà anche ricevere informazioni preliminari per organizzare viaggi e spedizioni. Un grande risultato che dimostra anche il valore di un alpinismo solidale che sta avendo un grosso seguito in Lombardia.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close