• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Top News

Ortles, alpinista muore dopo la cima

L'Ortles visto dallo Stelvio
L'Ortles visto dallo Stelvio

TRAFOI, Bolzano — Un alpinista della Val Pusteria è morto ieri mattina sul Corno di Plaies, nel massiccio dell’Ortles. L’uomo era in compagnia di altri due amici quando è caduto: i compagni hanno dato l’allarme al rifugio che a sua volta ha avvertito il 118. Quando gli uomini del Soccorso alpino sono arrivati sul posto però, per lui era ormai troppo tardi.

L’allarme è scattato intorno alle 11, secondo quanto riferisce Johann Mazagg, del Soccorso alpino di Trafoi che si è occupato delle operazioni. Non si conoscono al momento le dinamiche esatte dell’incidente, certo è che la vittima è un 49enne della Val Pusteria impegnato nella scalata all’Ortles insieme a due amici altoatesini.

Il gruppo ieri era andato in cima e si trovava nella fase di discesa sul Corno di Plaies, una cima secondaria del massiccio dell’Ortles. Erano a circa 2.800 metri di quota quando l’alpinista è precipitato per diversi metri nel canalone.

Subito i compagni hanno cercato di aiutarlo, hanno dato l’allarme al rifugio che a sua volta ha allertato il Soccorso alpino.
Le operazioni sono state immediate ma le ferite riportate nella caduta erano troppo gravi e quando l’hanno recuperato l’uomo era già morto.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.