News

Widmann: non c’è turismo senza infrastrutture

27 settembre 2005Se i viaggi nelle località turistiche devono crescere, allora devono crescere anche le infrastrutture necessarie al trasporto in quei luoghi. E’ la teoria dell’assessore alla mobilità della provincia autonoma di Bolzano Thomas Widmann, nel giorno della "Giornata mondiale del turismo".

 

"La richiesta di turismo e di viaggi è cresciuta. E la capacità dei trasporti diventa quindi uno dei fattori critici della politica turistica" ha precisato l’assessore.

Dalla Giornata mondiale è emerso quanto per molte mete diventa sempre più cruciale la condizione in cui il traffico si sviluppa. E se da un lato esiste una dimensione ecologica da rispettare, dall’altro le autorità si sono dette tutti concordi sul fatto che il livello qualitativo delle infrastrutture è ormai condizione indispensabile per lo sviluppo delle attività turistiche.

Questo vale ancor di più per le località montane, ha spiegato Widmann, in quanto “il turismo continua a svolgere un ruolo primario e decisivo per lo sviluppo e il benessere dell’Alto Adige

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close