News

L’alpinismo bergamasco piange la morte di Marco Dalla Longa

25 settembre 2005 – La notizia, tragica, è arrivata intorno alle 12 di ieri. Marco Dalla Longa, alpinista di 41 anni che stava partecipando alla spedizione organizzata dal Cai di Bergamo al Nanda Devi è morto a causa di un’edema celebrale. 

 

Venerdì la spedizione bergamasca aveva deciso di rinunciare l’attacco alla vetta indiana, a causa delle forti precipitazioni nevose. Era stato lo stesso Dalla Longa, il capospedizione, a darne, con rammarico notizia, sul sito del Cai di Bergamo. Poi ieri mattina, la tragedia. Sebbene nella spedizione fosse presente un medico, per l’alpinista non c’è stato nulla da fare.

 

Secondo quanto ha riferito il medico della spedizione la probabile causa del decesso potrebbe essere un’edema cerebrale determinata da attività in alta quota, ma sarà un’autopsia a stabilirlo. Dall’Italia sono stati attivati contatti con l’Ambasciata italiana a New Delhi, l’Ambasciatore Antonio Armellini, e il Ministero degli italiani nel mondo Mirko Tremaglia. L’esercito indiano ha messo a disposizione alcuni elicotteri per una rapida evacuazione della salma e dei componenti la spedizione. Purtroppo, sulla zona continua a nevicare, i portatori sono bloccati e non riescono a raggiungere il Campo base dove gli amici alpinisti, pur provati, sono comunque in buone condizioni di sicurezza e di salute.Si attende una schiarita nel tempo per far decollare i velivoli e recuperare alpinisti e spoglie.

 

Marco Dalla Longa aveva 41 anni. Originario di Nembro ma residente a Trescore Balneario era un accademico del Cai. Nella sua attività ultraventennale aveva all’attivo diverse spedizioni extraeuropee. Sulle Ande peruviane, in Patagonia e Himalaya, sulle lisce pareti della Yosemite valley. E numerose imprese invernali fra cui la nord dell’Eiger, l’Escudo del Paine e l’Ama-Dablam. 

 

Numerosi i messaggi di cordoglio giunti in redazione. Fra cui quelli dell’alpinista bergamasco Agostino da Polenza, del Comitato Ev-K2-Cnr e dalla Mountain equipe. Montagna.org si aggiunge a loro nell’esprimere sentite condoglianze alla famiglia di Marco, a tutti gli amici e al Cai di Bergamo per la tragica scomparsa.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close