• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo

Siula Grande, nuova via per i Ragni di Lecco

immagine

HUARAZ, Perù — Agosto è stato foriero di un altro successo ai Ragni di Lecco, impegnati in varie spedizioni sulle montagne di mezzo mondo per festeggiare il sessantesimo anniversario della fondazione del Gruppo. Lorenzo Festorazzi e Silvano Arrigoni hanno aperto una nuova via nel gruppo del Siula Grande (6.344 metri) sulle Ande peruviane.

La via, battezzata "Mes amigos", è stata aperta su un pilastro inviolato del versante Nord-Est del massiccio tra il 3 e il 7 agosto scorsi, con bivacco in parete a quota 5.200 metri e discesa in notturna.
 
I 33 tiri della via si snodano su un dislivello di 800 metri, e il punto più alto è stato quotato dai due alpinisti intorno ai 5.550 metri. Valutata complessivamente come ED+, la via presenta difficolta’ fino al VII su roccia e A1 su ghiaccio.
 
"La scalata è stata da brivido – raccontano i due alpinisti, perchè la roccia compattissima ha reso la chiodatura molto difficile e le protezioni un po’ instabili".
Il Siula Grande, situato nella Cordillera Huayhuash, nelle Ande periviane, è balzato agli onori della cronaca grazie al libro di Joe Simpson "La morte sospesa" (Touching the void), divenuto film di successo l’annno scorso.
 
Libro e film raccontano la tragica avventura vissuta da Simpson e dal compagno Simon Yates nel 1985, durante la disperata discesa dalla parete Nord della montagna, dopo aver compiuto la prima salita della Ovest.
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.