Cronaca

Trento: barbone prende a calci auto

immagine generica

TRENTO, Trentino-Alto Adige — Si sono fatti giustizia da soli gli abitanti di via Filzi a Trento, che ieri pomeriggio hanno assalito un clochard che, completamente ubriaco, aveva iniziato a prendere a calci le auto in sosta. La polizia è intervenuta per portarlo in salvo.

Erano circa le due del pomeriggio, quando un 44enne senza fissa dimora del luogo, ha incominciato a dare in escandescenza, attirando l’attenzione dei passanti. L’uomo ha iniziato con urla e insulti per poi pasare alle mani, o meglio ai calci. Il bersaglio: le auto e le biciclette in sosta.

Alcuni abitanti della zona hanno allora deciso di intervenire, sistemando la situazione a loro modo. Il barbone ha così rischiato il linciaggio. E’ stato salvato grazie all’intervento di una pattuglia della Polizia municipale chiamata da alcuni passanti.

Elisabetta Moretti

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close