News

Mummia di orso di oltre 20.000 anni emerge dal permafrost

Dopo il camoscio di 400 anni emerso dai ghiacci della Valle Aurina, giunge dalla Russia la notizia del ritrovamento di un’altra mummia eccezionale. Si tratta di un esemplare di orso speleo (Ursus spelaeus), o orso delle caverne in perfetto stato di conservazione. L’eccezionalità è data dal fatto che si tratti di una specie (o sottospecie) preistorica vissuta in Eurasia nel periodo del medio e tardo Pleistocene, estintasi circa 15.000 anni fa. La mummia potrebbe avere, secondo le prime analisi, tra i 22.000 e i 39.500 anni.

A realizzare la scoperta un team di ricercatori della North-Eastern Federal University (NEFU) di Yakutsk. L’orso è emerso dal permafrost fuso delle isole di Ljachov. Nello specifico sulla Bolshoy Lyakhovsky Island, detta anche Grande Lyakhovsky in virtù delle sue dimensioni. Le Ljachov, appartenenti alla Repubblica Autonoma della Sacha-Jacuzia, rappresentano il gruppo più meridionale delle isole della Nuova Siberia, tra il Mare di Laptev e il Mar della Siberia orientale nella Russia settentrionale. I resti sono stati inizialmente avvistati da un gruppo di pastori di renne e saranno ora analizzati dai ricercatori della NEFU. La datazione al radiocarbonio consentirà di definire con precisione l’età dell’orso.

Una scoperta di importanza planetaria

Come si legge nel comunicato rilasciato dall’Università, si tratterebbe del primo esemplare di orso delle caverne rinvenuto in un simile stato di conservazione. “Per la prima volta è stata rinvenuta una carcassa intera con tessuti molli – ha dichiarato la scienziata Lena Grigorieva – . Totalmente preservata, con tutti gli organi interni al loro posto. Persino il suo naso è intatto“. La scoperta risulta pertanto di importanza planetaria.

Per lo studio completo del reperto verrà definito un programma scientifico, che consentirà di analizzare l’orso a livello genetico, cellulare e microbiologico.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close