News

Linea Bianca e le storie più belle delle Alpi

Linea Bianca prosegue nel tenerci compagnia di sabato pomeriggio anche nella prima settimana di maggio. Protagoniste del giorno saranno le storie più belle delle Alpi. Un tour che ci porterà da Est a Ovest lungo l’arco alpino, toccando la Granda in Piemonte, la Valtellina in Lombardia, la Val Gardena in Alto Adige, fino a raggiungere Tarvisio (UD) in Friuli Venezia Giulia. Appuntamento oggi alle ore 14.00 su Rai Uno.

Valtellina

Forse lo ricorderete, la puntata di Linea Bianca girata a Santa Caterina Valfurva, è stata l’ultima a tenerci compagnia nel 2019. In compagnia di Massimiliano Ossini, Giulia Capocchi e Lino Zani ripercorriamo allora il viaggio alla scoperta delle bellezze del Parco Nazionale dello Stelvio e delle vette del Gruppo Ortles-Cevedale.

Tarvisio

Spostiamoci in Friuli Venezia Giulia, per raggiungere Tarvisio e due ospiti d’eccezione: Nives Meroi e Romano Benet. Insieme a loro anche i ragazzi di Va’ Sentiero, impegnati dal 1 maggio 2019 nel percorrere integralmente il Sentiero Italia CAI, il trekking più lungo del mondo. Un bel viaggio al confine tra Italia e Slovenia, che ci porterà sul monte Canin (2.587 m), nelle Alpi Giulie, sul Monte Lussari, la Cima Cacciatore e il Matajur (1650 m). E ancora sul lago di Fusine, dove si parlerà di forest bathing. Pratica sempre più in voga che prevede una immersione nel verde delle foreste per disintossicarsi dalla vita urbana.

Un salto nella tradizione ci condurrà alla scoperta di alcune tra le attività storiche ancora condotte nei piccoli borghi. Dall’allevamento delle pecore alle manutenzione delle arnie, alla coltivazione degli orti. A seguire un giro in canoa sul lago del Predil, per parlare di cambiamenti climatici e scioglimento dei ghiacciai. A chiudere la puntata una suggestiva uscita in dog trekking sulla piana del Fusine.

Val Gardena

In Val Gardena sarà la cima del Sasso Piatto (2964 m), in Dolomiti, il punto di partenza di un lungo viaggio che ripercorrerà le tappe alpine toccate dalla guida escursionistica e maestro di sci della Val Gardena Rudolf Nocker. 37 giorni di cammino, per un totale di 700 km, percorsi in compagnia della cavalla Soraya. Un viaggio alla scoperta della natura e di se stesso lungo il sentiero della “Dolomiti Unesco Walk”. A seguire una tappa nel laboratorio di creazione di bambole di Ortisei. Ospite d’eccezione: la sciatrice Isolde Kostner, che vive insieme alla sua famiglia a Selva di Val Gardena.

Granda

La tappa in Granda, la provincia di Cuneo, al confine con la Francia, sarà occasione per una salita sul re di Pietra, il Monviso (3.841 m). Con una necessaria sosta a Ostana e alla sorgente del Po. La troupe si sposterà poi a Entracque, per ammirare l’imponente impianto idroelettrico dedicato a Luigi Einaudi, il più grande d’Italia. Si parlerà di fumetti, omaggiando l’illustratore di Pinocchio, Attilio Mussino. Ma anche di archeologia militare, con una risalita con le pelli a Riserva Bianca per scoprire la Via del Sale e i sei antichi forti di fine Ottocento, che presidiavano il passaggio alla valle del Roia. E ancora di natura. La Granda è infatti una provincia attenta alla problematica dei lupi. Proprio a Entraque sorge il centro “Uomini e Lupi” del Parco delle Alpi Marittime, responsabile del progetto life “WOLFALPS”, cofinanziato dalla Comunità Europea, finalizzato ad individuare strategie funzionali per assicurare una convivenza stabile tra lupo, uomo e attività economiche.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close