Alta quota

Dhaulagiri. Carlos Soria rientra al CB. Mingote, Fiamoncini e Mohr puntano a C3

Nella serata di ieri è giunta notizia dal Dhaulagiri del ritorno di Carlos Soria e del suo team al campo base.

Secondo il programma comune definito insieme alla squadra di Sergi Mingote e alla coppia costituita da Moeses Fiamoncini e Juan Pablo Mohr, nella giornata di lunedì 30 settembre tutti gli alpinisti si sono spostati direttamente dal CB al C2 (6.500 m).

10 ore di salita da campo base a C2

Dieci ore di cammino in condizioni decisamente non ottimali a causa della tanta neve caduta in quota, come ben visibile nel video-racconto della salita pubblicato da Sergi Mingote.

Carlos Soria, di fronte alle condizioni ancora peggiori che sembrerebbero caratterizzare la via oltre C2, ha deciso di tornare al CB e attendere una nuova opportunità di salita dopo il 3 ottobre. Al campo base dovrebbe incontrare Ali Sadpara, che ha da poco portato a termine la salita senza ossigeno del Manaslu e ha tutta l’intenzione di tentare il suo quarto Ottomila del 2019.

Verso C3

Nella mattinata odierna Mingote, Mattia Conte, Jesus Cordelles, Agustin Abanades, Moeses Fiamonicini e Juan Pablo Mohr hanno proseguito nella salita “per valutare le condizioni e decidere se procedere fino al C3, o tornare giù”. Come riportato da Moeses Fiamoncini negli scorsi giorni, già durante l’acclimatazione a C2 i team hanno avuto modo di udire parecchie valanghe.

Al termine del sopralluogo il gruppo ha deciso di fermarsi una ulteriore notte a C2 e partire domattina alla volta del C3 con il proposito di installarlo attorno a 7.200 m. “Se la neve e il vento lo consentiranno – scrive Sergi Mingote – partiremo alla volta della vetta del Dhaulagiri la notte del 2 ottobre con l’intenzione di raggiungerla il 3. La situazione è resa complessa dalla grande quantità  di neve accumulata, ma ci proviamo. E ce la faremo!”.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close