News

Il Galateo delle Dolomiti, per rispettare la montagna e chi la vive

Come programmare un’escursione adatta alla proprie capacità, ma anche le norme di comportamento da tenere in prossimità delle malghe in caso di animali al pascolo.

Queste e tante altre le informazioni che si potranno trovare nel libro tascabile “Il galateo delle Dolomiti“, promosso dall’Associazione Turistica di Sesto. “Non vogliamo sembrare arroganti e saccenti. Chiacchierando con i nostri ospiti, però, abbiamo saputo che alcuni vengono in montagna per la prima volta e, durante le escursioni, scoprono di non essersi preparati sufficientemente. Pertanto, abbiamo cercato di raccogliere alcune informazioni essenziali su come comportarsi in montagna e di presentarle in modo spiritoso, con un Galateo delle Dolomiti“, ha spiegato Traudl Watschinger, presidentessa dell’ATP.

70 pagine contenenti consigli pratici, ma con il fine ultimo di diffondere la cultura delle terre alte, essenziale per vivere in sicurezza e nel migliore dei modi un ambiente meraviglioso, ma anche fragile. “La parola d’ordine, in montagna, è rispetto – si legge all’interno -. Non solo nei confronti degli altri escursionisti, dei gestori di baite, rifugi e malghe, ma anche verso l’ambiente e i suoi abitanti. Nel regno della natura non c’è posto per la musica ad alto volume, le urla sguaiate e la confusione. Né per la spazzatura lasciata in giro con noncuranza“.

Il Galateo delle Dolomiti è disponibile gratuitamente presso l’Associazione Turistica di Sesto e può essere richiesto all’indirizzo info@sesto.it.

Articoli correlati

2 Commenti

  1. Si potrebbe averla in pdf? Grazie!
    Su siti per escursionisti si pone spesso la domanda se sia possibile bivaccare nelle Dolomiti fuori dai campeggi attrezzati. Credo che informazioni su questo punto sarebbero molto utili anche a tanti turisti stranieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close