• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Outdoor

A Manila nuova impresa da brivido (ed arresto) per lo spiderman francese Alain Robert

spiderman, alain robert, manila, filippine, GT TowerFoto FB @Alain Robert

Anno nuovo avventura nuova per Alain Robert, lo spiderman francese che ci ha ormai abituati ai suoi arresti al termine di epiche scalate sui grattacieli più alti del mondo.

Alain Robert dopo l’arresto a Manila

Un vero collezionista, considerando che nella sua vita ne ha scalati oltre 70, tra cui la Torre Eiffel, la Sydney Opera House, il Taipei 101, l’Empire State Building, il Burj Khalifa nel cuore di Dubai e ancora laSapphire Tower di Istanbul, la Tour Engie di Parigi, il Melia Barcelona Sky hotel e per ultima, lo scorso ottobre, la Heron Tower di Londra.

Il 2019 si apre invece con la sua salita a mani nude del GT Tower Building, un edificio di 47 piani nel distretto finanziario della città di Makati, a est di Manila, nelle Filippine.

Un’arrampicata di un’ora e mezza iniziata alle 10 del mattino sotto lo sguardo entusiasta di una folla che lo ha riempito di applausi, seguendo senza batter ciglio la sua impresa.

Meno entusiasti gli uomini della polizia che al termine della salita lo hanno, come sempre, fermato per accertamenti.

 

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.