• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo

Honnold e Caldwell colpiscono ancora su The Nose

Alex Honnold, Tommy Caldwell, The Nose, El Capitan, scalata, climbing, record

Solo pochi giorni fa avevamo parlato del nuovo, sorprendente record degli scalatori americani Alex Honnold e Tommy Caldwell su The Nose, la celebre via sulla big wall El Capitan. Il 30 maggio i due avevano impiegato 2:10:15, sottraendo qualche altro minuto al precedente primato di 2:19:44 realizzato lo scorso autunno da Jim Reynolds e Brad Godbright.

Oggi Honnold e Caldwell hanno infranto il record appena stabilito, con un nuovo tempo di 2 ore, 1 minuto e 50 secondi, migliorando il precedente di circa 9 minuti. Alex ha poi riferito a Men’s Journal che verso la fine la corda si è bloccata e sistemarla per proseguire è costato loro qualche minuto. Il prossimo obbiettivo in vista sarebbe insomma scendere sotto la barriera delle 2 ore.

Parlando di tempi da record si tende a perdere la cognizione della straordinarietà di questi gesti atletici. Per avere un termine di paragone efficace, basti pensare che fino a qualche anno fa The Nose era una via che i climbers impiegavano diversi giorni per scalare. Il primo vero colpo al primato è arrivato nel 2002 a opera di Hans Florine e Yuji Hirayama, i primi a rimanere sotto le 3 ore. Da lì in poi è stato un susseguirsi di nuovi tempi da record, con i due scalatori americani i prima linea per spingere l’asticella sempre più in alto.

Un’accresciuta esperienza della via e un’ascesa senza intoppi dovrebbero permettere ai due di migliorare ancora il loro tempo. Non ci sono per ora conferme circa la loro volontà di sfidare nuovamente la linea nei prossimi giorni, anche se a giudicare dai risultati i due non sembrano intenzionati a fermarsi.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.