News

Si schianta elicottero di soccorso: 2 dispersi

immagine

SANTA FE, Usa — Sembrava non ci fossero speranze di ritrovare vivi i tre uomini a bordo dell’elicottero della polizia che martedì sera si è schiantato sulle montagne del New Mexico, ad oltre tremila metri di quota, dopo aver effettuato un soccorso. Invece, la mattina dopo i soccorritori hanno rinvenuto il poliziotto, vivo nonostante il terribile incidente e la gelida notte trascorsa all’addiaccio sul ghiacciaio.

Lo schianto è avvenuto a circa 3500 metri, sulla parete nordest della Baldy Mountain, la cima più alta delle montagne di Santa Fe nel nord del New Mexico con i suoi 3850 metri di quota. A bordo del velivolo c’erano il pilota, un poliziotto e una trekkinista giapponese che si era persa sulla montagna e che i due avevano appena recuperato.

Subito dopo l’incidente, una squadra di 18 soccorritori è salita a piedi verso la morena per soccorrere eventuali superstiti. Ma solo la mattina dopo è stato ritrovato uno dei passeggeri, il polizotto di 29 anni Wesley Cox. Aveva diverse ferite ed era in grave stato di ipotermia dopo la notte all’addiaccio. E’ stato subito portato in ospedale, ma le sue condizioni restano preoccupanti.

Cox è però riuscito a raccontare che tutti e tre sono stati espulsi dall’elicottero durante lo schianto, nel quale sarebbe morta la trekkinista. Il pilota, invece, secondo quanto riferito da Cox sarebbe sopravvissuto ma i due si sono persi di vista sulla montagna.

I soccorritori al momento continuano a cercare, ma con grande difficoltà. Sulla montagna, infatti, imperversa il maltempo che sin dall’inizio ha intralciato le operazioni di soccorso e che forse potrebbe essere la causa dello schianto.

Ecco il videoservizio della KRQE News 13, una tv affiliata al newrwork della celeberrima CBS americana.

Sara Sottocornola


Video courtesy of Youtube and www.krqe.com


Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close