Alpinismo

Rai Due: domani protagonista l'alpinismo

immagine

MILANO — Alta quota protagonista domani mattina su Rai Due. Alle 10.50, andrà in onda una puntata di "Quello che…" dedicata a tre alpinisti italiani – Manolo, Reinhold Messner e Marco Confortola – e al progetto EvK2Cnr, punto di riferimento internazionale della ricerca in alta quota. Tutti i servizi saranno commentati da Agostino Da Polenza, anch’egli alpinista e presidente del Comitato EvK2Cnr.

"Quello che…", il nuovo settimanale di Rai Parlamento, in onda su Rai Due ogni sabato mattina, stavolta è tutto dedicato all’alpinismo. Il programma, che ogni settimana propone inchieste, storie, testimonianze per raccontare fatti d’attualità, scenari futuri e protagonisti della cronaca….

La puntata di domani è stata infatti girata a Bergamo, direttamente nel "quartier generale" di uno dei più importanti enti di ricerca scientifica d’alta quota nel mondo: gli uffici del Comitato EvK2Cnr, che da vent’anni gestisce il Laboratorio Osservatorio Piramide a 5050 metri di quota sulle pendici dell’Everest e organizza progetti di ricerca e spedizioni alpinistico-scientifiche sulle montagne più alte del mondo.

Agostino Da Polenza, alpinista e presidente del Comitato EvK2Cnr, parlerà di EvK2Cnr e commenterà i servizi dedicati ai tre alpinisti protagonisti della puntata. Uno sarà Maurizio Zanolla, in arte "Manolo": 51 anni, è soprannominato il "mago dell’arrampicata" ed è tuttora l’icona vivente di questo sport. Poi ci sarà Reinhold Messner, primo uomo a scalare tutti i 14 ottomila e di recente autore di due nuovi libri, uno dedicato al Nanga Parbat e uno al Cerro Torre. Infine, il valtellinese Marco Conofortola, scampato alla tragedia del K2 la scorsa estate, anche lui uscito di recente con un libro che racconta la vicenda.

La puntata andrà in replica domenica mattina presto su Rai Uno, alle ore 6.
 

Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close