Cronaca

Doppio intervento del Soccorso alpino allertato da tre alpinisti e una famiglia in difficoltà

MADESIMO, Sondrio — Stavano scendendo da una cascata di ghiaccio in Val Febbraro e si sono trovati in difficoltà, ma sono riusciti a chiedere aiuto: è l’avventura (a lieto fine) vissuta da tre alpinisti di Milano, Olgiate Comasco e Giussano, di un’età compresa tra i 27 e i 38 anni. A soccorrerli sono state le squadre della Stazione di Madesimo del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico), che hanno accompagnato i tre amici a valle.

Sempre nella giornata di ieri, a Clusone (Bergamo), i tecnici della VI Delegazione Orobica del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) sono dovuti intervenire per portare in salvo una famiglia di quattro persone (padre, madre e due bambini di 2 e 10 anni) che si era persa tornando da un’escursione. Una squadra tecnica di Schilpario e una da Clusone, insieme a una decina di soccorritori hanno raggiunto ieri sera intorno alle 21 i 4 bresciani in difficoltà e li hanno portati in salvo.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close