Cronaca

Slavina a Roccaraso, salve tre persone

immagine

ROCCARASO, L’Aquila — Si è temuto il peggio ieri per tre sciatori sulle piste di Rivisondoli, vicino Roccaraso. I tre stavano scendendo da un fuoripista, chiuso dai gestori del comprensorio per il rischio slavine, quando con il loro passaggio hanno provocato una valanga. Uno di loro è rimasto travolto, ma fortunatamente è stato tratto in salvo.

La slavina, con un fronte di circa 110 metri, si è caduta intorno alle 13 sul "Cucchiaio", sul monte Pratello. A staccarla sarebbe stato il passaggio di uno snowboarder che insieme a 2 amici stava scendendo dal fuoripista chiuso dai gestori dell’impianto sciistico, proprio per l’alto rischio slavine.
 
Inizialmente tutti e tre gli sciatori sono stati dati per dispersi. Dopo alcuni minuti però si è scoperto che ad essere rimasto travolto sotto la valanga era solo uno di loro, un giovane di 22 anni di Tolentino, in provincia di Macerata. I suoi due amici infatti, erano riusciti a scampare al distaccamento e ad erano arrivati a valle sani e salvi.
 
Nel giro di mezzora anche lo snowboarder è stato individuato, fortunatamente ancora in vita. Dopo l’incidente però gli uomini  del Soccorso alpino hanno comunque continuato le operazioni di ricerca per altre 5 ore, per escludere il rischio che altre persone fossero rimaste travolte.
 
 
Valentina d’Angella
Foto courtesy of Gulliver.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close