Sport

De Gasperi re del Pirellone

immagine

MILANO — E’ Marco De Gasperi il re del Vertical Sprint del grattacielo Pirelli. Il campione di Bormio ha vinto la 30esima edizione della corsa di skyrunning che sale i 31 piani, 710 gradini, della sede della Regione Lombardia. Vittoria azzurra anche nella gara femminile, conquistata da Daniela Vassalli.

Erano in 180 gli atleti che si sono sfidati domenica scorsa sui gradini del grattacielo Pirelli, a Milano. Tutti determinati a stabilire il record assoluto e il primato personale su questo sprint verticale di 127 metri di dislivello, che si inserisce nel circuito del "Vertical World Circuit", le gare di skyrunning che salgono sui più belli e alti grattacieli del mondo. Oltre a Milano, quelle di New York (sull’Empire State Building), Taipei, Kuala Lumpur, Chicago, Sydney e Barcellona.
 
Il più veloce è stato Marco De Gasperi che ha salito i 31 piani, 710 gradini, in 3 minuti e 42 secondi, battendo in volata il lariano Fabio Ruga e Marco Rinaldi. Solo 40esimo l’atleta slovacco Tomas Celko, e 60esimo Agustì Roc, atleta spagnolo favorito della vigilia.
 
Grande successo lombardo anche per la gara femminile, vinta da Daniela Vassalli, che ha concluso la corsa in 4 minuti e 43 secondi. E’ arrivata invece 30esima Cristina Bonacina che aveva vinto con grande successo l’edizione Vertical Sprint nel 2007.
 
Grande soddisfazione insomma per i campioni italiani di skyrunning. Meno di un mese fa entrambi avevano strappato un ottimo secondo posto nella gara sull’Empire State Building di New York.
 
Valentina d’Angella
Foto courtesy of Vaol.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close