Outdoor

Moelgg vince la Coppa di slalom

BORMIO, Sondrio — E’ stata decisamente una buona annata per lo sci azzurro. A 10 anni esatti dal ritiro di Aberto Tomba, l’erede sciistico del campione bolognese oggi si chiama Manfred Moelgg. Con una prestazione all’insegna della continuità a Bormio, l’altoatesimo ha conquistato la Coppa di slalom speciale beffendo al fotofinish Jeab Baptiste Grange che alla vigilia aveva 18 punti di vantaggio.

Moelgg è sceso senza sapere che l’avversario aveva fallito e che gli sarebbe bastato finire sesto. «Percepivo solo qualcosa di strano, i tecnici mi hanno detto di attaccare ma rimanendo in gara», racconta con le lacrime agli occhi. La felicità è la coppa di cristallo che tiene in mano, «sognata da quando ero bambino e non mi pare ancora vero».

Manfred Moelgg entra a pieno titolo nella storia dello sci azzurro, grazie ad una stagione strepitosa e costante. E si affianca ad un’altra italiana dal grande futuro. Denis Karbon che ha vinto la Coppa del gigante femminile. L’Italia s’è desta. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close