Cronaca

Video pedofilia incastra prof

SALUZZO, Cuneo — Si era portato dall’Ecuador come souvenir alcuni video pornografici che lo ritraevano in atteggiamenti intimi con dei giovani. Dopo accurate analisi delle immagini, si è scoperto che quelli delle riprese erano ragazzini minorenni: per il professore piemontese è scattato l’arresto.

La vicenda è cominciata nel 2005 quando Renato Maltoni, insegnante di 60anni, era stato fermato dalla Guardia di Finanza all’aeroporto di Torino di ritorno dall’Ecuador. In valigia infatti, l’uomo aveva alcuni video a luci rosse, che lo ritraevano in atteggiamneti intimi con alcuni giovani.
  
Il professore, originario di Moretta, un paese nel cuneeese a valle del Monviso, da tempo vive in Argentina dove insegna nell’ambito di un progetto di cooperazione internazionale. Subito erano partite le indagini per la sola detenzione di materiale pedopornografico, ma i risultati delle analisi hanno aggravato la sua posizione.
   
Secondo l’esame antropometrico infatti, i protagonisti del video sarerbbero giovani minorenni ecuadoregni, di cui alcuni di età inferiore ai 14 anni. Immediatamente è scattato un nuovo arresto. Spetterà ora alla Procura di Saluzzo condurre il processo.
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close