Località di montagna

Torino, un Sentiero delle statue di ghiaccio in città

Babbo Natale di ghiaccio (Photo courtesy of stuckattheairport.com)
Babbo Natale di ghiaccio (Photo courtesy of stuckattheairport.com)

TORINO — É iniziata lo scorso 30 novembre presso piazzale Valdo Fusi la creazione del “Sentiero delle statue di ghiaccio” tra le strade e le piazze della città di Torino. Fino alla fine del mese abili scultori creeranno di volta in volta presepi, babbi natale o monumenti del capoluogo piemontese per abbellire e rendere magico il periodo che ci avvicina alle feste.

Il sentiero parte dal piazzale Valdo Fusi dove lo scorso venerdì è stato creato il Muretto delle Favole di Ghiaccio. Su un blocco di ghiaccio di lungo 12 metri e alto 120 centimetri è stato realizzato un basso rilievo che si ispirava alle favole che venivano lette man mano ai bambini.

Ieri, mercoledì 5 dicembre, è stata la volta dello stemma della città di Torino in piazza Castello e nei prossimi giorni saranno realizzate di volta in volta sculture originali tra cui la Mole Antonelliana e un presepe interamente di ghiaccio in cui il bambinello sarà creato solo la sera della vigilia di Natale. La manifestazione si concluderà il 29 e 30 dicembre con la creazione di due enormi Babbo Natale che chiuderanno il Sentiero.

L’iniziativa rientra nel programma natalizio previsto per la città di Torino ed è stata realizzata in collaborazione con la ditta Cubetto e gli artisti cinesi di Harbin. In questa città, gemellata con il capoluogo piemontese, abitano infatti i famosi scultori protagonisti del Festival Internazionale del Ghiaccio che realizzano ogni anno meravigliose creazioni.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close