• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Meteo, Primo Piano

Freddo e neve sotto i 1000 metri: l’inverno arriva a fine mese?

Inverno (Photo courtesy europebusines.blogspot.com)
Inverno (Photo courtesy europebusines.blogspot.com)

BERGAMO — Si fa interessante la situazione a fine mese per la discesa di masse d’aria fredda verso i settori meridionali del Vecchio Continente. Le onde pacifiche ed atlantiche riprenderanno un’azione di disturbo sul vortice polare aumentando le probabilità di incursioni di masse d’aria artiche. Anche l’Italia ne risentirebbe con un generale calo delle temperature e condizioni climatiche improntate ad un pattern invernale ed in linea col periodo.

Restiamo ancora nel campo delle ipotesi sia per modalità che tempestiche. Ma secondo le previsioni tra il 24 e il 27 Novembre correnti atlantiche piloteranno nuovi sistemi nuvolosi responsabili di piogge e rovesci sopratutto al Nord e sulle Tirreniche. Le temperature saranno inizialmente miti per via di correnti meridionali. Poi graduale diminuzione.

Tra il 28 novembre e il 2 Dicembre sul bordo orientale dell’alta pressione atlantica che isolerà i suoi massimi a nord, un nucleo di aria fredda aggirerà l’arco alpino entrando sul Mediterraneo dalla Valle del Rodano. Qui confluirà con aria più umida basso atlantica. Probabile fase di maltempo specie al Centro Nord con temperature in generale diminuzione e nevicate sotto i 1000 metri su Alpi e Nord Appennino.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.