News

Francia: torna il riscaldamento a legna

immagine

PARIGI, Francia — Contrordine compagni. Dopo anni di petrolio e combustibili vari si torna alla legna. I comuni delle campagne francesi si preparano nei prossimi sei anni ad installare un migliaio di impianti di riscaldamento automatici a legna. Il progetto si inserisce nell’annosa questione delle fonti energetiche.

Si tratta di un programma realizzato dalla Federazione nazionale dei comuni forestali francesi e, a partire da febbraio, anche dall’Agenzia per l’ambiente e il risparmio energetico.
 
Obiettivo del piano è quello di aiutare le autorità locali a sfruttare in maniera efficace e sostenibile il legname come fonte di energia. Concretamente le due istituzioni si preoccupano dell’installazione e della gestione di impianti di riscaldamento e del loro collegamento agli edifici. Inoltre cercano di incentivare gli studi e di sensibilizzare l’opinione
pubblica sull’argomento, attraverso campagne pubblicitarie. Gli impianti di riscaldamento a legna avranno una potenza compresa tra 100 kilowatt e 2 megawatt, per un apporto totale di 500 megawatt.
 
L’operazione, stando alle previsioni, comporterà notevoli vantaggi. Si stima infatti di raggiungere un risparmio di 200 mila tonnellate annue di gasolio e di riuscire a creare 400-600 posti di lavoro in aree periferiche.
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close