Alpinismo

Patagonia, i Ragni si preparano a scalare

immagine

EL CHALTEN, Patagonia — Bloccati ad El Chalten in attesa del cargo, i Ragni di Lecco hanno iniziato a prepararsi alle dure salite che li aspettano sul Piergiorgio e sulla Mermoz allenandosi sui blocchi nei dintorni della cittadina. Ecco il racconto direttamente dalla voce dei protagonisti, che ci hanno scritto dalla Patagonia poche ore fa.

"Ho letto del caldo estivo che in questo pazzo inverno attanaglia il Nord Italia. E’ incredibile. Qui niente è cambiato per quel che riguarda il meteo. Siamo arrivati a El Chalten con il bello, ma vento e nuvole minacciose si sono fatte vive immediatamente, il giorno successivo.
 
E’ incredibile invece come, rispetto all’anno passato, le case, i bar e gli alberghi nuovi siano spuntati come funghi in tutta Chalten, e come ancora si stia continuando a costruire un po’ dappertutto. I turisti non si contano.
 
Mi dispiace dirlo, ma tutto ciò sta rovinando, piano piano, questo luogo, che è sempre stato una "mecca" dell’alpinismo sudamericano e degli amanti della natura selvaggia, un ambiente che abbiamo imparato a conoscere attraverso i racconti di Alberto De Agostini e Bruce Chatwin.
 
Abbiamo avuto alcuni problemi con il cargo che fatica ad arrivare e purtroppo siamo bloccati ancora qui. Dunque non rimane altro che un classico allenamento sui bellissimi blocchi sparsi nei boschi magici sotto il Fitz e il Torre, che ci danno modo di sgranchire le ossa.
 
Il morale e lo spirito sembrano esser quelli giusti ora non ci rimane altro che sperare nell’arrivo del cargo e in seguito del bel tempo. Un "beso" a tutti".
 
 Hervè Barmasse
 
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close