• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Sci

Mondiali: Moelgg terzo nello speciale, ltalia a 6 medaglie

Manfred Moelgg
Manfred Moelgg

GARMISCH PARTENCHIRKEN, Germania — L’Italia dello sci chiude in gloria i Mondiali di Garmisch conquistando la sesta medaglia. Merito stavolta di Manfred Moelgg, “Manni” per gli amici, che ha conquistato il bronzo nello slalom speciale di Garmisch Partenchirken.

Era dal Sestriere ’97 che il bottino di medaglie non era così alto per la compagine italiana. E va dato atto al presidente della Fisi Gianni Morzenti di averci sempre creduto, anche nei momenti in cui lo sci azzurro sembrava destinato a ruoli di rincalzo.

Sei medaglie, un carnet di grande rilievo a cui hanno contribuito in maniera determinante le nostre promesse dello sci. L’oro nello speciale è andato al francese Jean-Baptiste Grange, l’argento allo svedese Jens Byggmark. Il bronzo di Moelgg arriva dopo una gara strepitosa. E a condire il tutto con un brindisi ben augurante ci pensa il trentino Cristian Deville, settimo al traguardo alla fine della seconda manche.

Lontano dal podio invece il secondo trentino in gara Stefano Gross, giunto 22esimo. Mentre il campione olimpico Giuliano Razzoli, reduce da un pesantissimo infortunio, è uscito per una caduta.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.