Sport

Fondo: la Coppa sbarca in Val d’Aosta

immagine

AOSTA — C’è grande attesa in Val d’Aosta per il ritorno della Coppa del mondo di sci nordico. L’8 dicembre ad Aosta e il 10, a Cogne, tornano i campionissimi dello sci di fondo per due gare che si annunciano spettacolari.

Nel capoluogo valdostano è prevista una prova "Sprint".  due giorni dopo, a Cogne, toccherà alla gara di ‘"Double pursuit", dove gli atleti devono cimentarsi prima con lo stile classico (15 km per gli uomini e 7,5 per le donne) e poi con lo skating.
 
La gara di Aosta ha un fascino indiscutibile ed è unica nel suo genere. Si tratta infatti di una gara disputata in notturna nella piazza principale del capoluogo, con un percorso che si snoderà anche nelle vie adiacenti.
 
Per Cogne, invece, l’arrivo della Coppa del mondo rappresenta un ritorno ai massimi livelli del fondo, dopo che in passato il comune ai piedi del Gran Paradiso aveva organizzato ben otto appuntamenti di Coppa.
 
Stando alle prevision, l’evento valdostano attirerà migliaia di visitatori. Mentre diversi milioni saranno coloro che seguiranno l’evento attraversi le trasmissioni radiofoniche e televisive.
 
La speranza, ora, è che il tempo sia clemete e porti la tanto agoniata neve. Per mantenere in condizione il manto nevoso per la gara di Aosta – realizzato con 6.000 metri cubi di neve prodotta a Cogne da una batteria di dieci ‘cannoni’ – serve anche la clemenza del meteo.
 
In ogni caso, la partenza della finale della "Sprint World Cup" avverrà alle 18. A Cogne si inizierà alle 9,45 con la disputa della ‘Double pursuit’ femminile con, a seguire, la prova maschile, mentre la cerimonia di premiazione avverrà alle 16 a Cogne nella sala conferenze di ‘Maison Grivola’.
 
Alle due gare saranno presenti tutti i migliori atleti internazionali. Compresi gli azzurri. A Cogne l’attesa sarà, in particolare, per Giorgio Di Centa (oro in staffetta e nella 50 chilometri alle Olimpiadi di Torino, nella foto) e Pietro Piller Cottrer (oro olimpico e campione mondiale in carica della 15 chilometri).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close