Outdoor

Lutto nello sci: è morto Fernandez Ochoa

immagine

MADRID, Spagna — Si è spento nella sua terra di Spagna, uno delle figure più rappresentative dello sci mondiale: Francisco Fernandez Ochoa. Il campione olimpico di slalom nel 1972, è morto per un tumore.

Da tempo lo spagnolo, 56 anni, combatteva contro un cancro al sistema linfatico. Originario di Cercedilla, Ochoa resta uno degli atleti leggendari dello sci iberico.
 
Figlio di un uomo d’affari, Francisco Fernandez Ochoa, detto Paco, era nato a Madrid il 25 febbraio 1950. Memorabile la sua discesa fra i paletti alle Olimpiadi di Sapporo del 1972. Quando lo spagnolo stracciò letteralmente il favoritissimo Gustavo Thoeni staccandolo di 1 secondo e 33 centesimi.
 
Prima di allora Paco non aveva mai vinto. Fu il primo spagnolo ad aggiudicarsi una medaglia d’oro alle Olimpiadi (sia invernali sia estive). L’exploit ne fece un eroe nazionale. Al suo rientro in Spagno fu accolto da una folla immensa: un tributo che prima era riservato solo ai leggendari toreri Dominguin e El Cordobes.
 
Dopo il trionfo olimpico, Ochoa riuscì a vincere anche una gara di Coppa del Mondo, nel ’74 a Zakopane e ad acciuffare nella stessa stagione una medaglia di bronzo a St. Moritz, nello storico slalom iridato vinto da Thoeni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close