• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Alta quota, Top News

Shisha: partenza spostata a domani, lunedì la vetta

LHASA, Tibet — “Il vento è più forte del previsto. Abbiamo rimandato la partenza dal campo base a domani, e il tentativo di vetta a lunedì”. Queste le parole di Mario Panzeri, Michele Compagnoni e Alberto Magliano, che pochi minuti fa via satellitare hanno annunciato il ritardo di due giorni sul programma di salita allo Shisha Pangma. I tre alpinisti, rimasti soli al campo base, partiranno domani all’alba con i baschi di Al filo de lo Imposible.
“Siamo appena tornati dal campo di Edurne Pasaban – racconta Compagoni -. Abbiamo fissato la partenza per campo 1 a domani mattina. Il meteorologo ha confermato la finestra di bel tempo con venti a 30 all’ora tra sabato e lunedì per tentare la vetta. Stiamo tutti benone e speriamo proprio che sia la volta buona”.

shisha pangma
Lo Shisha Pangma, Tibet (Foto archivio EvK2Cnr)

I tre italiani sono rimasti al campo base da soli. I compagni della Valmalenco, Valchiavenna e del Friuli sono rientrati in Italia perchè, dopo il lungo periodo di attesa per maltempo, il loro permesso aveva i giorni ormai contati. Quello di Panzeri, che dopo due cime middle vuole finalmente intascare quella principale e l’11esimo ottomila senza ossigeno, Compagnoni e Magliano, dureranno invece ancora per diversi giorni.

“Noi siamo pronti – dicono Panzeri e Magliano, sereni e decisi -. Ora sta alla montagna. Ci sentiremo nei prossimi giorni”.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.