Bike

Genova-Monte Rosa, e ritorno. Andrea Lanfri pronto a una nuova impresa

Bici, trekking e corsa per l’atleta paralimpico Andrea Lanfri che, grazie a tre tipi di protesi, si sta preparando ad affrontare il nuovo From 0 to 0. Questa volta l’obiettivo è ambizioso e punta al Monte Rosa, quella montagna che Andrea conosce bene per averla salita più volte e per averne compiuto la traversata insieme all’amico Massimo Coda con cui forma il team “due uomini e una gamba”.

Per la terza volta From 0 to 0 in un evento veramente particolare perché proprio sul Monte Rosa Lanfri è tornato all’alpinismo dopo la meningite con sepsi meningococcica che gli ha stravolto l’esistenza. Dopo Alpi Apuane, Etna e Gran Sasso arriva quindi la prima versione alpina del progetto. La partenza è fissata per il 9 settembre dalla spiaggia di Genova Voltri, da lì l’atleta toscano conta di impiegare circa 20 ore per raggiungere la Capanna Margherita alla Punta Gnifetti, passando da Staffal. Completata l’ascensione il progetto non è finito perché, a differenza di altri progetti similari, Andrea vuole tornare al livello del mare prima di stoppare il cronometro. “Farò una sosta al rifugio Mantova per la notte e, nei tre giorni successivi, farò ritorno a Genova alternando mountain bike, bici da corsa e corsa”.

“Avrò con me un cronometro” aggiunge Lanfri in chiusura. “Ma non è quello che mi interessa. Per me la cosa veramente importante è dimostrare che si può fare. Compiere un viaggio immenso, come quello da Genova al Monte Rosa e ritorno, per me è una dimostrazione di quanto la forza di volontà e la passione possano portarti a superare ogni ostacolo”. Un messaggio che lanciato da lui vale ancor di più.

Tags

Articoli correlati

Un commento

  1. La scelta delle imprese di questi atleti è un po dozzinale.
    Sarebbe stato più simpatico: ” Dal monte Bianco al monte Rosa… Passando da Genova!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close