Sport

Mondiale skyrunning: in Giappone dettano legge Dapit e la Mudge

immagine

NAGANO, Giappone — Nella OSJ Ontake Skyrace, valida come quarta prova del Buff Skyrunner World Series, hanno vinto l’italiano Fulvio Dapit (nella foto) e l’inglese Angela Mudge.

Sulle montagne giapponesi, famose per le olimpiadi invernali 1998, la gara si è corsa su uno sviluppo di 32 km e 1800 m di dislivello. La competizione aveva come punto culminante il Monte Ontake (3067 m), dove gli atleti transitavano per due volte.
 
L’ambiente era molto particolare, visto che il monte è un vulcano attivo. Le manifestazioni dell’attività del vulcano si son anche fatte sentire. Prima il sabato notte con delle forti scosse che hanno messo in apprensione gli europei, non abituati a questi fenomeni. Poi, durante la competizione, con delle suggestive colonne di gas che sibilavano vicino agli atleti.
 
La gara è stata condotta inizialmente dal campione mondiale skyrunning 2005, l’inglese Robert Jebb. Dietro di lui il compagno di squadra Simon Booth e Dapit, che ha cercato di limitare i danni. Gli atleti sono transiati nelle posizioni indicate sul Monte Ontake, prima dell’ultima discesa verso il traguardo.
 
E’ qui che Dapit ha fatto valere le sue doti di discesista, superando tutti e due gli atleti inglesi e andando a vincere in 3h20’51”. Dietro l’atleta friulano si son piazzati Jebb e Marco Rusconi. Booth era giunto al traguardo in terza posizione ma una penalità l’ha fatto slittare di una posizione.
 
Tra le ragazze una sempre più convincente Angela Mudge, alla terza vittoria su tre gare, ha concluso una gara condotta dal primo all’ultimo metro in 3h51’39”, a solo mezz’ora dal vincitore tra i maschi. Dietro di lei la francese Corinne Favre, vincitrice del circuito 2005, arrivata con 10 minuti di ritardo. Terza l’atleta di Andorra Stephanie Jimenez. Delusione per l’azzurra Daniela Vassalli, giunta in Giappone in extremis grazie ad uno sponsor trovato all’ultimo minuto. L’atleta bergamasca è giunta al traguardo in quarta posizione.
 
Importanti variazioni si son verificate nelle classifiche generali. Tra gli uomini ora comanda Rusconi (276 punti) su Ricardo Meija (272 punti), assente in Giappone. Terzo nella generale è Dapit con 244 punti. Tra le ragazze l’ormai lanciatissima Mudge ha preso la testa con 300 punti. Dietro di lei la Vassalli (294 punti) e la Favre (176 punti).
 
Prossima gara del circuito sarà la Dolomites Skyrace, che si svolgerà a Canazei il 23 luglio.
 
Giacomo Calvetti

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close