Sport

Conto alla rovescia per la skymarathon Sentiero 4 Luglio

immagine

CORTENO GOLGI, Brescia – E’ tutto pronto per la dodicesima edizione della Skymarathon Sentiero 4 Luglio, la grande corsa di oltre 42 km dedicata alla memoria di Davide Salvatori, che domenica 2 luglio porterà gli atleti più forti del mondo a correre attraverso le Alpi Orobie orientali.

La madre delle maratone d’alta montagna italiane, la maratona del cielo per definizione, vedrà infatti il via – come da tradizione – domenica 2 luglio da Piazza Giovanni Venturini Medaglia d’Oro, a Córteno. Appena venti giorni dopo le celebrazioni del Centenario di assegnazione del Nobel a Camillo Golgi.
 
Passo dopo passo, gli atleti reggiungeranno i 2744 metri da capogiro di Cima Sèllero (tetto della corsa), seguendo il dipanarsi della splendida Alta Via numero 7, tra i rododendri e i ranuncoli glaciali che stanno sbocciando in quest’alba d’estate.
 
I volontari del piccolo paese camuno stanno per compiere di nuovo, insieme a patron Giacomo Salvatori, il piccolo grande miracolo di una magnifica festa dello sport, coltivata con la solita entusiastica e infaticabile dedizione.
 
Tra i 500 skyrunner al via (numero chiuso), equamente divisi tra maratona vera e propria e mezza maratona della Val Brandét (seconda prova di Campionato Italiano), hanno confermato di volerci essere quasi tutti i migliori aficionados, insieme a numerosi nomi nuovi provenienti da almeno 15 regioni della penisola e anche dall’estero.
 
La dice lunga sul fascino e sul prestigio della corsa camuna il desiderio della campionessa mondiale in carica, la francese Corinne Favre, di partecipare nonostante solo sette giorni prima sia impegnata in Coppa del Mondo nel lontano Giappone, new entry del circuito mondiale.
 
Hanno confermato la loro presenza Fabio Bonfanti ed Emanuela Brizio, trionfatori delle due passate edizioni, Lucio Fregona e Daniela Gilardi, vincitori della mezza 2005 e campioni italiani in carica, Mario Poletti e Michele Semperboni, Dennis e Bruno Brunod, Gloriana e Jean Pellissier, Daniela Vassalli e Adriano Salvadori, Gisella Bendotti e Bubu Zanchi, Giovanna Cerutti e Stefania Cagnoli.
 
Dall’estero arriveranno anche gli statunitensi Mark Ferguson e Bill Wrobel, i tedeschi Paul Haynsworth, Romeo Roemer e Heidi Georgi, alcuni Svizzeri e un Inglese.
 
Correrà per la dodicesima volta su dodici la maratona il milanese Michele Melacarne, che insieme a Gisella Bendotti, la quale ha però saltato un’edizione, merita il premio dell’assiduità. Iscritti, tra gli ultra cinquantenni, il recordman Antonio Baroni e numerosi altri nonni volanti. Anche i giovani e giovanissimi non mancheranno, soprattutto nella “breve” di km 22,650.
 
Stupisce dunque, insieme alla conferma di molti, il ricambio e il ringiovanimento di una buona percentuale dei partecipanti, fatto che sta a dimostrare l’efficacia del tam-tam tra gli atleti e, soprattutto, l’irresistibile fascino esercitato dalla maratona del cielo storica, quella Sentiero 4 Luglio che nei primi anni ’90 ha precorso i tempi e tracciato la via lungo la quale si sono inserite, un poco alla volta, tutte le altre corse in alta montagna italiane.
Tra gli ospiti d’onore il presidente della Provincia di Brescia Alberto Cavalli, uno o forse due ex presidenti del CAI nazionale, i rappresentanti dello sponsor ufficiale Habitat Legno.
 
Appuntamento a sabato 1° luglio, ore 20:30, per il briefing presso la palestra comunale di Córteno, poi domenica mattina alle 6:15 in Piazza Venturini per la firma dei 500 sul registro delle partenze differenziate: prima le categorie femminili (ore 6:45), poi quelle maschili (ore 7:30), infine a Santìcolo per i primi arrivi della mezza già dalle 9:10.
 
L’idolo locale Adriano Salvadori, dopo un terzo, un quarto e un secondo posto, punta decisamente (piedi permettendo) alla vittoria e – perché no – a ritoccare il record di Mario Poletti di 4h 08’ 24”, stabilito nel 2003.
 
Antonio Stefanini
 
 Immagini: Zappello dell’Asino (G.Tognoli), M.Telènek (Giacomo Tognoli), Lago Pìcol (Casalini-Corazzina).
  
 
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close