Sport

Mondiale di skyrunning: Schiessl vince a Poschiavo

immagine

POSCHIAVO, Svizzera — Nella terza prova del mondiale di skyrunning che si è svolta questa domenica tra la Val Malenco e la Val Poschiavo, si sono imposti il tedesco Helmut Schiessl e la britannica Angela Mudge.

La gara è giunta quest’anno alla sua quinta edizione. La partenza è stata data alle  8:30 da Lanzada (Valmalenco, Italia). Seguendo "le tracce dei contrabbandieri", gli atleti hanno oltrepassato il confine e sono giunti in Svizzera, a Poschiavo, percorrendo 30 Km e 3650 metri di dislivello.
 
Sin dalle prime battute il forte atleta tedesco Schiessl ha imposto un ritmo troppo alto per tutti. Anche il formidabile messicano Ricardo Mejia, già vincitore di due precedenti edizioni, ha potuto fare ben poco.
 
Al passo di Campagneda, tetto della gara con i suoi 2626 metri di quota, Schiessl ha infatti scollinato solitario davanti a Mejia. Nella lunga discesa finale il messicano ha dovuto cedere altre due posizioni a causa un problema ad un’unghia.
 
Sul traguardo di Poschiavo Schiessl è giunto dopo 2h 41’10”. Alle sue spalle si son piazzati lo spagnolo Roc Agusti a 45”, il valdostano Dennis Brunod a 2’41” e il già citato Mejia a 3’47”. Per quest’ultimo resta solo la soddisfazione di aver mantenuto il record della manifestazione, fatto registrare nell’edizione del 2005.
 
In campo femminile, ha spiccato la grande prestazione di Angela Mudge, che ha tagliato il traguardo in 3h 10’18”, davanti alle italiane Gloriana Pellisier e Daniela Vassalli. La performance della Mudge le è valso l’abbassamento del precedente record del percorso di oltre 10 minuti.
 
Nella classifica mondiale ora Mejia guida ancora saldamente con 272 punti davanti a Rusconi (198 punti). In campo femminile è ancora in testa l’italiana Vassalli con 222 punti. Ma la britannica Mudge, con la prestazione di ieri, le è si è avvicinata molto: è a 200 punti.
 
Il prossimo appuntamento mondiale sarà in Giappone con la Osj Ontake skyrace il 25 giugno.
 
 
Giacomo Calvetti

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close