Sport

Robert Antonioli e Alba De Silvestro campioni italiani di scialpinismo

Grande vittoria al Pizzo Tre Signori

Con la vittoria della 40esima edizione della gara scialpinistica del “Pizzo Tre Signori”, Robert Antonioli e Alba De Silvestro si riconfermano campioni italiani di scialpinismo.

La sfida, andata in scena domenica 19 gennaio in Valgerola, sulle montagne sondriesi, ha visto salire sul podio maschile, accanto ad Antonioli, rispettivamente al secondo e terzo posto, Matteo Eydallin e Michele Boscacci. Su quello femminile, alle spalle di Alba De Silvestro, Ilaria Veronese e Giulia Murada.

Dal’Alpe Paglio alla Valgerola

I ragazzi dell’A.S. Premana settori sci hanno dovuto procedere a disegnare un tracciato selettivo in una location inusuale per la sfida, solitamente svolta nella zona dell’Alpe Paglio, nel lecchese. A causa della mancanza di neve si è deciso di evitare il rischio di annullamento della gara all’ultimo minuto, optando per un trasferimento dell’intera macchina organizzativa appunto in Valgerola, meta già scelta come alternativa 5 anni fa.

Ideatore dell’itinerario è stato nello specifico la guida alpina Davide Spini. Un percorso che ha toccato rinomate mete scialpinistiche della zona, come Ponteranica e Monte di Sopra, con un dislivello di quasi 1700 m per gli uomini, distribuiti su 4 salite con tre tratti a piedi, 1550 m per le donne, con una salita in meno.

Ottime condizioni di gara

Le condizioni di gara si sono rivelate perfette. Cielo terso, temperatura di poco sotto lo 0 termico e 30 cm di neve fresca in quota.
Fin dalla partenza si è compreso che il trio Antonioli, Eydallin, Boscacci avrebbe lasciato il segno. I tre sono rimasti vicinissimi l’uno all’altro sia al passaggio sul primo canale al termine della seconda salita, sia al transito sulla cresta aerea di Ponteranica. Sulla quarta e ultima ascesa Robert Antonioli ha messo il turbo, iniziando a guadagnare un leggero margine. Ciò gli ha permesso di scollinare per primo al Monte di sopra e partire in tranquillità nella discesa finale. Ha così raggiunto in solitaria il traguardo di Pescegallo in 1h29’45”. Matteo Eydallin ha chiuso con un tempo di 1h32’04”, seguito da Michele Boscacci con un distacco di pochi secondi (1h32’10”)..

Alba De Silvestro ha dato il meglio di sé nella discesa finale, tagliando il traguardo in un tempo di 1h42’40”, davanti alla piemontese Ilaria Veronese, che ha chiuso in 1h43’36”. Terzo posto per Giulia Murada, che ha tagliato il traguardo 1 minuto più tardi (1h44’31”).

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close