Sport

Coppa del mondo SKIALP. Soddisfazione per gli azzurri ad Aussois

Giorni intensi per la Nazionale Italiana di scialpinismo quelli trascorsi nel weekend ad Aussois (Francia), in occasione della prima tappa della Coppa del mondo SKIALP 2020. Due giornate di sfide disputate in condizioni meteo non delle migliori.

Individual Race

Venerdì 20 dicembre, prima giornata di gare dedicata alla Individual Race, ha visto salire sul podio senior maschile, rispettivamente al primo e secondo posto, Robert Antonioli e Matteo Eydallin. In terza posizione lo svizzero Werner Marti. Antonioli, che pare inarrestabile, confermando l’ottima forma fisica mostrata due settimane fa nei Campionati italiani di scialpinismo, ha affettuosamente dedicato la vittoria alla sua compagna e al suo bambino.

Soltanto nono Michele Boscacci, altro italiano il cui nome compariva alla vigilia delle gare nella rosa dei favoriti. “La mia faccia dice tutto – scherza con la solita ironia l’atleta di Sondalo al termine delle gare, mostrando sui social una immagine in cui appare decisamente provato – . Bene fino in cima alla seconda salita dove sono scollinato in testa con Davide Magnini poi nelle ultime due discese ho avuto problemi con i materiali e mi devo accontentare di un 9° posto”.

Buon risultato anche per la categoria  femminile, dove Giulia Murada ha conquistato il terzo posto alle spalle della francese Axelle Gachet Mollaret e dalla svizzera Marianne Fatton.

Sprint race

Sabato 21 dicembre, giornata di Sprint, ha visto riconfermarsi sul podio, sebbene stavolta in seconda posizione, Robert Antonioli. Il primo posto è andato infatti allo svizzero Iwan Arnold. Terza posizione per l’altro italiano Damiano Lenzi.

In campo femminile è stata la Svizzera a firmare una doppietta, con primo e secondo posto conquistati da Marianne Fatton e Deborah Chiarello, seguite dalla slovacca Marianna Jegercikovva.

Tra le azzurre la migliore posizione è stata occupata da Mara Martini, arrivata sesta al traguardo. Un po’ di delusione nelle parole di Alba De Silvestro, che ha chiuso la prima giornata con un quarto posto, la seconda con un diciottesimo. “Da qui alla prossima tappa di coppa del Mondo manca ancora un mese, quindi cercherò di arrivare più preparata”.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close