• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alta quota, Top News

I polacchi verso il Lhotse per prepararsi al K2 invernale

Lhotse

Continua la preparazione dei polacchi al K2 invernale. Dopo che la grande sfida all’ultimo 8000 inviolato nella stagione fredda è stata posticipata al 2020/2021, gli sforzi sono al momento concentrati a trovare una quadra sulla composizione del team.

Lo si sta facendo testando la preparazione alle quote alte degli alpinisti, giovani e meno, che la Polonia mette a disposizione per poi procedere a selezionare la squadra definitiva.

A fine estate partiranno in 11 per il Lhotse con l’obiettivo di salirlo in autunno. A guidare la spedizione Marcin Kaczkan aiutato da Rafał Fronia. Gli altri membri sono Mariusz Grudzień  (medico), Wadim Jabłoński, Bartosz Ziemski, Mariusz Lange, Piotr Krzyżowski, Mariusz Hatala, Maciej Kimel, Piotr Hercog e Oswald Rodrigo Pereiraalla comunicazione.

La spedizione al Nanda Devi East

Questa estate il programma alpinistico polacco per la conquista del K2 in inverno aveva portato una squadra di alpinisti al Nanda Devi East. Anche in quell’occasione lo scopo era di preparare i nuovi membri del programma alpinistico invernale e a consolidare la squadra.

Il 27 giugno il capospedizione Jarosław “Jarek” Gawrysiake Wojtek Flaczyński sono riusciti ad arrivare in vetta al 7.434 m indiano. 

La spedizione era stata organizzata anche per celebrare gli 80 anni dalla prima conquista polacca della montagna, realizzata il 2 luglio 1939 da Adam Karpinski, Jakub Buyak, Stefan Bernedzikevich e Janusz Klarneil.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.